Emozioni di Luce

Share

GUARDIA SANFRAMONDI(Bn)- (di Pasquale Di Cosmo) 16 dicembre Castello Medievale ore 11:00 conferenza stampa di presentazione del progetto “Emozioni di Luce: un Natale nel barocco Sannita” Alla presenza degli operatori della stampa, delle Associazioni locali e dei soggetti coinvolti 

nel progetto oggi si è svolta la conferenza stampa di presentazione del progetto “Emozioni di Luce: un Natale nel barocco Sannita. Relatori Daniele Marra per CNA Benevento e come Direttore di Progetto, Vincenzo Neri Direttore Artistico e Nicola Ciarleglio Sindaco del Comune di Guardia Sanframondi Capofila di Progetto. Dopo i saluti di rito del Sindaco di Guardia Sanframondi Nicola Ciarleglio, il Direttore di Progetto Daniele Marra ha raccontato come si è giunti alla stesura finale del progetto e quindi del programma definitivo degli eventi che dal 19 dicembre al 6 gennaio animeranno le festività natalizie in terra sannita, più nello specifico il territorio dei sette comuni appartenenti all’Associazione Comuni del Titerno. Poi è toccato ad Enzo Neri descrivere gli eventi in cartellone e come le scelte siano state guidate dal concetto di luce, di barocco e soprattutto dal messaggio che caratterizza il periodo di realizzazione degli eventi e cioè il Natale, e come i bambini siano stati messi al centro delle scelte effettuate per la selezione degli spettacoli. Infine, le conclusioni del Sindaco di Guardia Sanframondi che ha rimarcato ed ancor più evidenziato un concetto presente in tutti gli interventi. E cioè, che il successo del progetto è si nella diversificata e qualificata offerta che si propone a chi decidesse di trascorrere il periodo natalizio nel territorio sannita. Ma il vero successo, il reale e già tangibile risultato della manifestazione è come si è giunti al prodotto finale. Infatti, è stato possibile realizzare il progetto grazie ad un gioco di sinergie intercomunali, per quanto riguarda il pubblico e le amministrazioni, fondamentali, poi, sono state le forze delle associazioni e dei privati cittadini che hanno rivestito un ruolo chiave nel rendere possibile quanto immaginato in fase progettuale, con le idee, le professionalità e il lavoro. Ognuno per la sua parte e per le proprie peculiarità professionali, l’esperienza e l’attività pregressa. Solo così i piccoli comuni delle aree interne, consociati tra loro ed insieme all’azione comune delle associazioni, degli attori economici e dei singoli cittadini, possono sperare per il futuro di poter replicare quanto di buono avvenuto per il progetto Emozioni di luce, in altre esperienze progettuali, che in modo intelligente e culturalmente efficace possano essere attrattori per i visitatori del territorio, valorizzando e rendendo fruibili le risorse spesso nascoste del territorio stesso. Quindi, per Natale appuntamento con il Sannio, e ogni sera si potrà scegliere in base ai propri gusti cosa fare, a cosa assistere e come trascorrere serenamente queste serate di festività.

(Comunicato a cura dell’ Addetto stampa Pasquale Di Cosmo)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Share
Facebook