Giovani e Agricoltura

Share

mano che scrive business plan

Giovani e Agricoltura

ISMEA COMUNICA: € 70.000 per l’insediamento di giovani in agricoltura a partire dal 1 gennaio 2015

Con riferimento al regime di aiuto n. XA 259/2009, denominato “Agevolazioni per l’insediamento di giovani in agricoltura”, si comunica che, in conformità a quanto disposto dal Regolamento CE n. 702/2014 della Commissione del 25 giugno 2014, l’erogazione del premio, a partire dal 1° gennaio 2015, sarà elevato dai 40.000 euro attuali a 70.000 euro.

Beneficiari Ricordiamo che sono beneficiari delle agevolazioni i giovani agricoltori, anche organizzati in forma societaria, che intendono insediarsi per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo azienda e che presentino un piano aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola articolato su un periodo di almeno 5 anni che dimostri la sostenibilità economica e finanziaria dell’operazione.

Sono esclusi dalle agevolazioni i giovani che si insediano in aziende create dal frazionamento di aziende esistenti.

Requisiti Per usufruire delle agevolazioni, il giovane agricoltore in caso di ditta individuale o la maggioranza assoluta e numerica e delle quote di partecipazione dei soci in caso di società (di persone, di capitali o cooperative, anche a scopo consortile), devono possedere i seguenti requisiti: a. età compresa tra i 18 ed i 39 anni al momento di spedizione della domanda b. esercizio dell’attività agricola

Il giovane, per accedere agli aiuti previsti nella misura, deve essere in possesso dei requisiti e rispettare le condizioni di ammissibilità di seguito riportate:

adeguate conoscenze e competenze professionali attestate dal possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

  • titolo di studio di livello universitario ovvero di un titolo di studio di scuola media
  • superiore conseguito in campo agrario;
  •  esperienza lavorativa, dopo aver assolto l’obbligo scolastico, di almeno due anni in qualità di coadiuvante familiare ovvero di lavoratore agricolo, documentata dall’iscrizione al relativo regime previdenziale;
  • attestato di frequenza con profitto a idonei corsi di formazione nazionali o regionali.Il premio di insediamento è concesso nel quadro di un’operazione di leasing, finalizzata all’acquisizione dell’azienda agricola.
  • Il leasing finanziario, di durata variabile dai 15 ai 30 anni, è concesso da ISMEA ed è rimborsabile in rate costanti semestrali posticipate.
  • In caso di mancato possesso di uno dei suddetti requisiti, è concesso al giovane un periodo di  adattamento non superiore a 36 mesi a decorrere dalla data in cui è stata assunta la decisione  individuale di concessione dell’aiuto per consentire di soddisfare i requisiti relativi alla  competenza e capacità professionale, purché tale esigenza sia indicata nel piano aziendale.
Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Facebook